Tra le foreste medioevali

All’interno del Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino, alla scoperta dell’unico esempio rimasto delle foreste che  un tempo hanno popolato la pianura vercellese , successivamente abbattute in epoca medioevale durante importanti opere di bonifica.

 

MONFERRATO OUTDOOR
Italia Slow in bici e a piedi

     

     

  • DESCRIZIONE ITINERARIO

    Itinerario che si snoda all’interno del Bosco della Partecipanza di Trino.

    Il Parco naturale del Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino è un’area naturale protetta del Piemonte istituita nel 1991. Occupa una superficie di 584,58 ettari nella provincia di Vercelli.

    Durante l’epoca romana il bosco era sacro, probabilmente al dio Apollo. Il parco protegge ciò che resta sul colle di Montarolo delle vaste foreste che ricoprivano la pianura vercellese e che in epoca medievale vennero abbattute durante importanti opere di bonifica. La Partecipanza era la consociazione di famiglie a cui Bonifacio I, Marchese del Monferrato, diede in concessione l’uso del bosco nel 1202.

     

  • CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

    Partenza e arrivo: Trino (Bosco della Partecipanza)

    Lunghezza totale: 9,8 km

    Ascesa: 32 m

    Discesa: 32 m

    Difficoltà: facile

    Note: Attenersi alle bacheche di avviso e seguire le indicazioni date

  • ALTIMETRIA

    altimetria-partecipanza

     

     

     

     

     

     

     

     

  • SCARICA IL TRACCIATO GPX

  • VISUALIZZA IL TRACCIATO KML

  •  

About the Author

Leave a Reply