Cattedrale di Sant’Evasio

 Riportato all’antico splendore con i restauri del 2006, il Duomo di Sant’Evasio è una delle più importanti cattedrali in stile romanico-lombardo del Piemonte. Caratterizzata per la particolarità del suo nartece, è considerato un capolavoro di statica e studiato in tutto il mondo.

La facciata conserva in parte la bicromia tipica di alcune chiese romaniche del Monferrato. All’interno si aprono cinque navate con volto a costoloni. Il nartece e’ considerato un capolavoro di statica con la volta in nove compartiti: i suoi tratti originali lo accumunano all’architettura islamica o armena. La cappella di Sant’ Evasio risale invece all’ epoca barocca. Ha forma ellittica e contiene l’urna del santo in cristallo e argento. Al centro del Duomo e’ appeso il crocefisso ligneo in lamina d’argento dorata con incastonatura di pietre preziose. Da una porta a destra dell’altare si accede all’ambulacro dell’abside, dove sono esposti alle pareti i frammenti dell’antica pavimentazione a mosaico della metà del secolo XII e alcune sculture risalenti al XIV e XV secolo.

About the Author

Leave a Reply