La Lombardia vara il nuovo piano della mobilità ciclistica

Potrebbe concretamente portare ad un incremento nell’utilizzo della bicicletta sia in ambito urbano che periferico il documento di programmazione della Regione Lombardia riguardo alla mobilità ciclistica, che in Lombardia conta diciassette vie ciclabili per oltre 2700 chilometri Tra le novità, la definizione di una segnaletica dedicata ai ciclisti, con vademecum rivolto agli enti locali, per adeguare il territorio in maniera semplice e funzionale alle esigenze di chi usa la bicicletta.
Comuni e Province sono inoltre invitati ad adeguare la loro pianificazione e i percorsi per arrivare a un’unica grande infrastruttura capace di collegare senza soluzione di continuità tutto il territorio lombardo. Il piano prevede anche l’individuazione di stazioni ferroviarie che possano essere considerate «di accoglienza» per il ciclista anche grazie al sistema di bigliettazione elettronica.
[ilgiornale.it]

Leave a Reply